Come Fare la Pasta Integrale Senza Macchina



Questa ricetta per la pasta integrale senza uova produce un impasto leggermente gommoso dal sapore delizioso. È molto facile da realizzare, quindi non c’è bisogno di una macchina per la pasta o di tagliapasta fantasiosi. Puoi fare tutto con l’attrezzatura da cucina di base e le tue mani.Una tavola piena di pasta cavatelli vegani integrali fatti in casa.
La prima volta che ho fatto la pasta, sono rimasto sorpreso da quanto fosse facile. È sempre così soddisfacente crearne uno tuo ed è anche versatile. Faccio la pasta rustica senza uova con farina integrale. Ciò significa che è adatto ai vegani ed è anche salutare. Se fai molta pasta, potrebbe valere la pena investire in una macchina per la pasta. Ma è un altro pezzo di kit per trovare spazio in cucina e per la maggior parte degli scopi non ne hai davvero bisogno.

Perché la pasta integrale?

La pasta integrale è davvero gustosa, soprattutto se fatta in casa. È anche molto più salutare della normale pasta bianca. Poiché è fatto con farina integrale, è ricco di sostanze nutritive come carboidrati complessi, proteine, fibre, vitamine B1, B3 e B6, manganese, fosforo e antiossidanti (rif: Check Your Food). La pasta bianca, al contrario, è composta da carboidrati raffinati e la maggior parte dei nutrienti viene eliminata durante il processo di produzione. Ha tutte le calorie, ma non molto altro. Perché fare la propria pasta integrale? Ci sono una serie di ragioni per provare a fare la propria pasta integrale. Non meno importante è che hai il controllo su ciò che entra nel tuo cibo. Ecco alcuni altri motivi per cui è così buono. DeliciousHealthySimpleFun, soprattutto per i bambini. È un po’ come fare un impasto commestibile. Facile Soddisfacente

Come Fare la Pasta Integrale

Fare la pasta integrale da zero è davvero molto semplice. La parte che richiede tempo è modellare l’impasto. Richiede solo quattro ingredienti e due di questi sono acqua e sale. Oltre all’ingrediente principale, la farina integrale, nella mia ricetta uso l’olio d’oliva. Lo faccio perché trovo che aiuti a rendere più facile lavorare l’impasto integrale. È incline a rompersi e sgretolarsi senza di essa. L’impasto è interamente vegano in quanto senza uova. Si scopre che molte paste fatte in casa in Italia sono fatte senza uova. La pasta finita può sembrare un po’ rustica, ma è molto soddisfacente prepararla in casa. E ha anche un sapore davvero buono. Ha una consistenza gommosa e un sapore leggermente nocciolato.
Un tagliere pieno di ravioli vegani integrali crudi.Con la quantità di pasta che ho indicato nella ricetta preparo due pasti per noi due. Questa volta feci i ravioli, come si vede sopra, con una metà e cavatelli, come si vede sotto, con l’altra metà. I ravioli sono quasi un pasto in sé. Pubblicherò la ricetta per questi in una data futura. Cavatelli sono molto diversi. Sono facili da preparare e sono buoni per raccogliere e trattenere le salse.
Una tavola piena di pasta cavatelli vegani integrali fatti in casa.Oltre a stendere l’impasto e preparare da soli le tagliatelle, le lasagne, i cannaloni o i ravioi, il formato di pasta più semplice da realizzare sono i cavatelli. Vedi la sezione più in basso nel post per istruzioni su come farlo. Anche se ci vuole un po’ di tempo per modellare la pasta, la buona notizia è che la pasta fresca fatta in casa richiede solo pochi minuti per cucinare effettivamente. Pasta integrale: passo dopo passo Tradizionalmente, la pasta italiana è fatta su una tavola. Sembra adorabile in teoria, ma in pratica è un po’ disordinato, quindi preferisco farlo in una ciotola. Ma con tutti i mezzi, provalo su una tavola, se lo desideri. Probabilmente è più divertente e decisamente più autentico. Passaggio 1. Preparare la farina Setacciare la farina in una ciotola capiente. Usa un setaccio con una maglia larga per farlo in modo che lasci passare la maggior parte della crusca ma tenga fuori i pezzi più grandi. Scartare la crusca. Lo uso per scoraggiare le lumache intorno a piante preziose in giardino.
Crusca lasciata nel setaccio dalla farina integrale.Non è necessario farlo, ma rende l’impasto meno pesante e più facile da lavorare.
Farina integrale in una ciotola con un pozzo al centro.Aggiungere il sale e sbattere nella farina. Usa la frusta per fare un grande pozzo al centro. Passaggio 2. Aggiungere i liquidi Versare l’olio nel pozzo seguito dall’acqua.
Farina integrale in una ciotola con una fontana piena di olio d'oliva e acqua.Suggerimento È importante che l’acqua sia calda in quanto rende l’impasto più facile da lavorare. Mescolo l’acqua bollita del bollitore con l’acqua fredda del rubinetto fino a quando il composto non è caldo, ma non caldo. Passaggio 3. Impastare l’impasto Utilizzando un coltello a lama piatta, iniziare a mescolare la farina e l’olio lavorando dall’interno verso l’esterno. Se preferisci, potresti usare le dita.
Un coltello a lama piatta con manico in osso mescola olio e acqua in farina integrale.Incorpora altra farina dai lati mentre mescoli.
Un coltello a lama piatta mescola olio e acqua nella farina integrale.Continuate finché tutto il liquido non sarà stato assorbito.
Coltello a lama piatta per impastare pasta integrale.Passaggio 4. Impastare l’impasto Raccogliere il composto con le mani per formare una palla.
Una palla di pasta integrale.Impasto non impastato Impastare l’impasto per circa cinque minuti o finché non sarà liscio, elastico e non più appiccicoso. Puoi farlo nella ciotola o su una tavola. Cerca di non usare altra farina mentre lo fai, a meno che l’impasto non sia troppo appiccicoso per impastare.
Una palla di pasta integrale fatta in casa.ImpastoTop Suggerimento Se l’impasto sembra troppo asciutto aggiungere un po’ più d’acqua. La farina varia a seconda di quanto sia disidratata, quindi è difficile fornire la quantità esatta di acqua necessaria. Passaggio 5. Impasto di riposo Riposizionare l’impasto nella ciotola. Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e lasciate riposare l’impasto in un luogo caldo per mezz’ora. Ciò consente al glutine di rilassarsi, il che rende più facile arrotolare o modellare l’impasto della pasta. Il vostro impasto è ora pronto per formare la pasta. Suggerimento Dividi l’impasto in quarti e lavoralo con un quarto alla volta. Tieni i quarti con cui non stai lavorando coperti in modo che non si secchino.

Come Formare i Cavatelli

Cavatelli è originario del Molise e della Puglia in Italia. Ormai è uno dei tipi di pasta fatta in casa più diffusi in tutto il sud Italia. È più denso della pasta commerciale ed è particolarmente gommoso nella consistenza. Il nome cavatelli significa “piccoli avvallamenti”. Questo lo rende ideale per catturare il sugo di pasta scelto. Se hai bambini, questo è un ottimo momento per coinvolgerli nella preparazione della pasta. Dare forma ai cavatelli è un po’ come giocare con la pasta sfoglia commestibile. Stendete con le mani la pasta in una lunga corda, di circa un centimetro e mezzo di diametro. Non dovresti aver bisogno di infarinare la tua tavola per farlo. Se l’impasto è ancora un po’ appiccicoso, usa un po’ di farina, ma fai attenzione o ti ritroverai con una pasta pesante o pesante.
Un lungo rotolo di pasta integrale senza uova, con una parte tagliata a tocchetti.Con un coltello, taglia la corda in pezzi di un centimetro. Usa la punta dell’indice e del medio per premere su ogni pezzo e allungare l’impasto in modo che si allunghi e formi un ricciolo nel mezzo. Non preoccuparti se ogni pezzo ha un aspetto leggermente diverso.
Cavatelli integrali fatti in casa senza uova in fase di formatura.Il bello di fare i cavatelli è che è pensato per essere facile e veloce da modellare e non importa se non ci sono due pezzi identici. Questa è la pasta rustica. Come cucinare i cavatelli fatti in casa La pasta fresca richiede normalmente solo un minuto circa per la cottura. Tuttavia, i cavatelli sono piuttosto spessi e questo, unito alla farina integrale, fa sì che ci vorrà un po’ più di tempo. Consenti da quattro a cinque minuti. Portate a bollore una pentola capiente di acqua salata, poi versatevi i cavatelli e continuate a bollire. Proprio come gli gnocchi, sono cotti quando salgono in superficie. Tuttavia, prova il gusto per assicurarti che siano cucinati a tuo piacimento. Al dente va bene, ma non li vuoi crudi. La pasta integrale fatta in casa è più gommosa delle varietà commerciali, quindi dovrai tenerne conto durante il test. Scolare e condire nel sugo di pasta scelto. Suggerimento I sughi semplici sono particolarmente indicati con la pasta integrale fatta in casa. Questo perché il sugo non maschera il sapore e la consistenza della pasta. Il pesto è uno dei preferiti, così come una salsa di pomodoro piccante. Se sei desideroso di preparare la tua salsa di pomodoro «pronta», ho una ricetta che è ottima per un eccesso di pomodori freschi.

Puoi congelare la pasta fresca?

Per congelare la pasta fresca, crea prima i tuoi formati di pasta. Quindi posizionare le forme in un unico strato su una teglia aperta e mettere in congelatore. Una volta congelati, trasferirli in sacchetti o contenitori resistenti al congelatore e congelare per un massimo di tre mesi. È meglio far bollire la pasta congelata poiché è probabile che le forme si attacchino se le lasci scongelare.

Altre ricette «da zero» che potrebbero piacerti

Rimaniamo in contatto

Grazie per aver visitato Stagno e Timo. Se hai voglia di fare la tua pasta integrale da zero, mi piacerebbe sentirne parlare nei commenti qui sotto. E per favore vota la ricetta. Hai dei migliori consigli? Condividi le foto anche sui social media e usa l’hashtag #nanorecetas, così posso individuarle. Per ricette più deliziose e nutrienti seguimi su Twitter, Facebook, Instagram o Pinterest. E non dimenticare di ISCRIVITI alla mia newsletter settimanale. Se desideri altre ricette di pasta, segui il link e scoprirai che ne ho parecchie. Tutto delizioso e nutriente, ovviamente. Choclette x Pasta Integrale Da Zero
Impasto di Cavatelli integrali fatto in casa.  Si legge la casella di testo "come fare la pasta integrale da zero".

Pasta Integrale – La Ricetta

Una tavola piena di pasta cavatelli vegani integrali fatti in casa. Stampa pin

Come Fare la Pasta Integrale

Questa pasta integrale senza uova produce un impasto leggermente gommoso dal sapore delizioso. È molto facile da realizzare, quindi non c’è bisogno di una macchina per la pasta o di tagliapasta fantasiosi. Puoi fare tutto con l’attrezzatura di base della cucina e le tue mani.Tempo di preparazione10 minTempo di cottura0 minTempo di riposo30 minTempo totale40 minCorso: Piatto principaleCucina: italianaParola chiave: come fare, pastaPorte: 4 personeCalorie: 283kcalAutore: Choclette @ Stagno e TimoIngredienti260 g di farina integrale½ cucchiaino di sale marino120 ml acqua tiepida 2 cucchiai di olio extravergine di oliva Istruzioni Setacciare la farina in una ciotola capiente e scartare i pezzi di crusca particolarmente grandi rimasti nel setaccio. È meglio utilizzare un setaccio a calibro largo per fare questo in modo da non perdere troppa crusca.260 g di farina integrale, ½ cucchiaino di sale marinoAggiungi il sale e sbattilo nella farina. Fare un buco al centro e versarvi l’acqua e l’olio d’oliva. 120 ml di acqua tiepida, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva Usando un coltello a lama piatta, mescolare dal centro verso l’esterno fino a quando tutto il liquido è incorporato. Raccogliere il composto con il vostro mani per formare un impasto. Impastare l’impasto per alcuni minuti fino a renderlo liscio, elastico e non più appiccicoso. Coprire la ciotola con un canovaccio pulito e lasciare riposare l’impasto in un luogo caldo per mezz’ora. L’impasto è ora pronto per essere arrotolato o modellato e da utilizzare a piacimento.NoteÈ importante far riposare l’impasto prima di modellarlo. Ciò consente al glutine di rilassarsi, il che a sua volta significa che i formati di pasta hanno meno probabilità di restringersi. La pasta fresca richiede solo pochi minuti per bollire. Ma prova il gusto prima di scolare per assicurarti che siano fatti a tuo piacimento. La pasta integrale fatta in casa è più gommosa delle varietà commerciali, quindi dovrai tenerne conto durante il test. Per congelare la pasta fresca Una volta creati i formati di pasta, posizionarli su un vassoio in un unico strato e metterli nel congelatore. Una volta congelate, trasferite le forme in sacchetti resistenti al congelatore e chiudete. Si conservano bene per tre mesi. Cuocere da congelati. Se permetti loro di scongelarsi, le forme si attaccheranno. Nota: le calorie e altre informazioni nutrizionali sono per porzione. Sono approssimativi e dipenderanno dagli ingredienti esatti utilizzati.NutrizioneCalorie: 283kcal | Carboidrati: 47 g | Proteine: 9 g | Grasso: 9 g | Grassi saturi: 1g | Grassi polinsaturi: 1g | Grassi monoinsaturi: 5 g | Sodio: 294 mg | Potassio: 236 mg | Fibra: 7 g | Zucchero: 1g | Vitamina A: 6UI | Calcio: 23mg | Ferro: 2mg Hai provato questa ricetta? Scatta una foto e menziona @choclette8 o tagga #nanorecetas su Instagram, Twitter o Facebook.

Condivisione

Condivido questa ricetta su come fare la pasta integrale con #CookBlogShare che è ospitato da Feast Glorious Feast questa settimana.


About the author

Deja un comentario